Regolamento pensione Shiny's Bed & Dogs

1) Il presente regolamento disciplina i rapporti fra la pensione e i signori proprietari che affidano i loro cani. L'accettazione del regolamento , mediante firma in calce alla presente , s'intende estesa a tempo indeterminato per tutti i futuri periodi di affidamento dell'animale dello stesso proprietario.
2) Il cane deve essere consegnato personalmente dall'intestatario del libretto sanitario o suo delegato al titolare della pensione "SHINY'S BED & DOGS" o a suo responsabile , mediante guinzaglio o gabbia adatta al trasporto del cane.
3) Il proprietario dovrà presentare i seguenti documenti del cane :
- Libretto sanitario in regola con tutte le vaccinazioni ed i trattamenti parassitari
- Eventuale certificato medico rilasciato dal veterinario curante in caso di somministrazione di farmaci.
- Microchip e conseguente iscrizione all'anagrafe canina
4) Il trattamento antiparassitario deve essere effettuato almeno una settimana prima dell'arrivo in pensione. Nel caso il cane non fosse coperto da tale trattamento questo sarà effettuato direttamente presso la pensione il giorno dell'arrivo dell'ospite ed il pagamento sarà a carico del proprietario.
5) Il proprietario del cane dovrà esibire la propria carta d'identità e codice fiscale in corso di validità per la compilazione della scheda personale dell'ospite. Nel caso l'accompagnatore del cane non fosse il proprietario questi lascerà la fotocopia della propria carta d'identità quale responsabile dell'animale.
6) Il proprietario del cane è tenuto a comunicare per iscritto prima dell'ingresso dei box , malattie, fobie, vaccinazioni non eseguite o quant'altro possa influenzare il pacifico soggiorno del cane consegnato, come pure quello degli altri presenti nella pensione. La direzione declina ogni responsabilità in ordine alle malattie infettive che l'animale possa contrarre durante l'alloggio , se lo stesso non aveva ricevuto le vaccinazioni richiamate sul libretto. Non si accettano cani affetti da malattie infettive e/o contagiose.
 7)  Qualora durante la permanenza in pensione l'animale necessitasse di cure veterinarie straordinarie il proprietario verrà subito messo al corrente. Egli si impegna a sopportare tutte le relative spese. In caso di emergenza, il proprietario dell'animale ospite della struttura delega la Direzione a chiamare, a propria discrezione ed esperienza, il medico veterinario indicato dallo stesso o quello di fiducia della pensione, anche nel qual caso il padrone non abbia comunicato il nominativo del proprio medico veterinario di fiducia o questo sia assente o si rifiuti di intervenire presso la struttura. La Direzione declina ogni responsabilità in  caso di decesso dell'animale dovuto all'età o comunque ad evento naturale non soggetto all'influenza della struttura della pensione.
8) No si accettano femmine in calore.
9) La retta della pensione dovrà essere corrisposta per metà al momento della prenotazione e la rimanente parte al ritiro del cane. La prenotazione si ritiene valida al momento del suddetto versamento.
 10) In caso di ritiro posticipato, non concordato preventivamente con la Direzione, anche telefonicamente, l'importo di alloggio di soggiorno verrà applicato nella misura del doppio giornaliero, come da tariffario, oltre al maggior danno arrecato alla direzione.
 Il proprietario dell'animale è obbligato a pagare alla direzione l'intero periodo di soggiorno indicato sul modulo di entrata e durata del soggiorno, anche nel caso l'animale venga prelevato anticipatamente rispetto al periodo di soggiorno concordato.
11) Se il cane non verrà ritirato nel giorno stabilito , la pensione , dopo 2 giorni senza alcuna comunicazione da parte del prorietario o del responsabile sarà autorizzata a consegnare il cane alle autorità competenti le quali inoltreranno una denuncia per abbandono e maltrattamento nei confronti del proprietario e del responsabile. Tutte le spese sostenute saranno a carico del proprietario o del responsabile.
12)  È divieto ai famigliari e/o terzi estranei avvicinarsi ai box della pensione dove alloggiano gli animali in pensione, in caso di mancato rispetto la direzione declina ogni e qualsiasi responsabilità a qualsiasi titolo. È consentito solo al proprietario dell'animale accompagnare lo stesso fino al box di alloggio, purché autorizzato ed accompagnato da un responsabile della pensione .
13)  Il proprietario del cane acconsente a far fotografare il proprio cane ed acconsente che le foto siano pubblicabili sul sito internet www.shinysbeanddogs.it e/o sulla pagina Facebook della Pensione come ospite della struttura.
 14)  Il presente Regolamento deve essere firmato per accettazione dal proprietario o responsabile dell’animale al momento dell'arrivo in pensione ed è valido per tutte le successive volte che egli soggiornerà.
15) Tutti i dati personali del proprietario e dell'ospite riportati sul libretto delle vaccinazioni sono trattati secondo le disposizioni del D.lgs. 30 giugno 2003, n. 196 s.m.e.i.
 Letto, approvato e sottoscritto.